Allenamento eccentrico vs allenamento concentrico nel trattamento conservativo delle tendinopatie


condividi su facebook

Il dott. Filippo Cacciola (Fisioterapista siciliano, conosciuto e stimato per la sua serietà e competenza) ha il piacere di condividere con FITNESS A 360° la sua interessante revisione letteraria (Tesi di Master Universitario) nella quale mette a confronto i diversi tipi di allenamento (eccentrico-concentrico) nel trattamento conservativo delle tendinopatie dell'arto inferiore. Nella Review sono stati presi in considerazione tutti gli studi scientifici degli ultimi 15 anni, per un totale di 153 lavori.

Conclusioni/Consigli Utili
Sebbene il training eccentrico nel trattamento delle tendinopatie dell'arto inferiore sia oggetto di numerosi studi, vi sono, ancora oggi, numerosi pareri discordanti. Il training eccentrico è da considerarsi, comunque, utile per la riduzione della sintomatologia algica ed il protocollo " Drop squat su piano inclinato a 25° " induce buoni risultati.

Il training concentrico sembra indurre migliori risultati, in modo particolare quando si somministrano esercizi a catena cinetica chiusa. In ogni caso è utile associare al protocollo specifico di training un'attività fisica/fitness moderata, dopo le prime 6 settimane, purchè il dolore sia tollerabile.
Filippo Cacciola





 Filippo Cacciola
Fisioterapista
Via G. D'Annunzio 1C
90144, Palermo
Tel. 3202794967