Maratona Città di Palermo 2013

Anche quest’anno, nonostante la grave crisi economica che colpisce anche il mondo dello sport, Domenica 17 Novembre 2013 si è svolta a Palermo la XIX edizione della Maratona Città di Palermo. In una giornata calda, circa 1500 podisti hanno attraversato le strade del centro città per poi far ritorno allo Stadio delle Palme “VitoSchifani”; E come spesso accade, il fascino della corsa podistica, ed in particolare della corsa su strada e la giornata assolata hanno garantito una buona partecipazione del pubblico. Un occasione per la Città di Palermo per far conoscere e mostrare il grande patrimonio culturale e architettonico che la contraddistingue.
Il fine del comitato organizzatore è da sempre quello di proporsi all'attenzione globale di un pubblico che faccia del benessere coniugato allo sport e quindi all'attività fisica, il suo credo per vivere meglio ed in salute.
L’obiettivo primario delle manifestazioni sportive quindi, è quello di fornire alla gente l'opportunità di essere protagonisti e di vivere grandi emozioni da poter poi raccontare, quindi trasmettere. Per questa ragione, insieme ai campioni, qualunque persona che ami lo sport, il benessere, il vivere sano, puo' decidere per un giorno di partecipare, alle performance collaterali dell'evento ed essere attore di una vera giornata di sport, di momenti assai gradevoli all'insegna dell'aggregazione. Ed in questo contesto che la Facoltà di Scienze Motorie-Università di Palermo ha aderito al progetto e si è impegnata dando il proprio supporto alla manifestazione cittadina tramite gli studenti (coordinati dal sottoscritto) che in modo professionale, con dedizione impegno ed entusiasmo, hanno collaborato con il comitato organizzatore Maratona Città di Palermo per la buona riuscita dell’evento. L’auspicio è che in futuro le esperienze vissute dagli studenti “ sul campo” in occasione di manifestazioni cittadine possano ritornare utili per la formazione degli stessi, dando loro l’occasione di poter divenire atleti, allenatori, giudici di gara e perché no, anche organizzatori di grandi eventi. 
A cura del dott. Giovanni Cusimano
Dottore Magistrale in Scienze e Tecniche delle Attività Sportive
Università degli Studi di Palermo