sabato 23 marzo 2013

Il metodo del lavoro lento incuriosisce i Tecnici siciliani

5

Il metodo della serie lenta a scalare (MSLS) incuriosisce i convegnisti ma sono necessarie ulteriori sperimentazioni per confermare i primi risultati positivi ottenuti dai Tecnici che hanno iniziato ad applicarlo.

A Palermo si è appena concluso il Convegno "Il ruolo della forza nelle specialità dell'atletica leggera" tenutosi presso la sede della Facoltà di Scienze Motorie dell'Università degli Studi di Palermo. I Relatori Proff. Giampietro Alberti, Maurizio Garufi e Nicola Silvaggi hanno proposto un nuovo metodo "innovativo" per il potenziamento muscolare; il metodo delle serie lente a scalare. Il Prof. Giacomo Mulè ha messo in chiaro gli aspetti che caratterizzano l'aumento e la gestione della forza muscolare nei Laciatori ed, infine, il prof. Filippo Di Mulo ha illustrato, nel dettaglio, la programmazione annuale del velocista (mesociclo dopo mesociclo; citando spesso microcicli e singole sedute di allenamento) sottolineando le similitudini e le differenze dell'allenamento al maschile ed al femminile. Il question time, voluto fortemente dagli organizzatori, ha riscosso successo e partecipazione attiva; non sono mancati il dibattito e le precisazioni, spesso richieste dai numerosi tecnici FIDAL presenti al convegno. Numerosi (circa 80) gli studenti della Facoltà di Scienze Motorie Palermitana.


5 commenti:

Anonimo ha detto...

io non ci credo! fesserie

Anonimo ha detto...

sono uno stutende di palermo che ieri ha seguito il congresso e devo dire che è stato molto interessante. Ma tu c'eri?

Marco

Anonimo ha detto...

La FIDAL Sicilia con il suo Presidente Gaspare Polizzi ed il sottoscritto ringraziano: Il Prof. Giovanni Caramazza Presidente del CONI Sicilia, il Prof. Antonio Palma responsabile della Scuola dello Sport CONI Sicilia ed il prof. Antonino Bianco ricercatore della Facoltà di Scienze Motorie di Palermo per il grandissimo apporto dato all'organizzazione del congresso. Per quanto riguarda il giudizio sul convegno, ciascuno è libero di esprimere il proprio parere, il mio chiaramente è molto positivo. Saluti Marcello Giaccone.

Anonimo ha detto...

ma perchè palma e bianco cosa hanno fatto ? come al solito hanno messo solo il nome... ma perchè non la chiudono sta facoltà

Anonimo ha detto...

Ottimo Convegno ,molto interessante ed istruttivo .... riguardante a questo tizio, che penso non era nemmeno presente , gli rispondo dicendo che prima di nominare certi nomi e persone dovete pulirvi la bocca o addirittura neanche parlare o commentare se dovete sparare Minkiate.....!!!
per il resto ringraziamo il Prof. Palma che insieme al Prof. Polizzi ha ideato questo Convegno e ringrazio anche il grande Professore Bianco che con la sua serietà,disponibilità e diligenza ha organizzato questo evento e, per il grande lavoro svolto in Facoltà.

Saluti
Raffaele