ADDOME



Per iniziare è bene sfatare un mito, fare milioni di addominali per l'addome alto, basso e gli obliqui, tutte le volte che ci si allena, magari a fine sessione, è il più grosso errore che si possa fare per ottenere dei buoni risultati.
Detto questo bisogna aver chiaro tre fattori che veramente influiscono sul miglioramento di una zona, quella addominale, molto particolare:
- dieta - allenamento - postura o equilibrio muscolare
questi tre fattori influiscono insieme al miglioramento della zona addominale, si può, con un buon allenamento avere degli addominali forti, ma che con una dieta sbagliata portino ad essere coperti da un ottimo strato di adipe.
Ecco quindi cosa fare:

per quanto riguarda la dieta

- più pasti al giorno (4/5 pasti)- non arrivare mai ai pasti con il classico buco allo stomaco- mangiare sempre pasti equilibrati, meglio se con carboidrati semplici (se mangio la pasta, mangierò anche la carne o il pesce, mangierò la verdura, ma non mangierò anche il pane o il dolce)

per quanto riguarda l'allenamento

- uno, due allenamenti alla settimana possono bastare- lavorare su lunghe serie meglio se un unica serie lunghissima- differenziare gli esercizi ad ogni cambio scheda- evitare lavori sugli obliqui e lavori in rotazione

per quanto riguarda la postura

- eseguire esercizi per migliorarla- eseguire esercizi di respirazione diaframmatica (un diaframma più funzionale farà passare più ossigeno sulle zona addominale con conseguente miglioramento della zona stessa).