GIOCARE IL FOOTBALL...

La partita di football americano si gioca in quattro tempi da 12 minuti ciascuno (negli Stati Uniti ogni tempo dura 15 minuti). Si affrontano due squadre che mandano in campo undici giocatori. Il gioca comincia con il kickoff effettuato dalla formazione che da il "via" alla partita, dalle proprie 35 yards.I compagni del giocatore che effettua il calcio d'inizio devono stare in posizione arretrata al punto di battuta.Il pallone deve percorrere almeno 10 yds, poi può essere preso da qualsiasi giocatore delle due squadre.Il gioco riprende dal punto in cui è stato fermato il pallone: alla squadra che l' ha conquistato tocca cominciare l'azione offensiva. Quest'ultima ha a disposizione quattro tentativi per avanzare di almeno 10 yds.Per farlo, il quarterback lancia la palla in avanti ad un ricevitore della propria squadra, oppure può cederla ad un compagno corridore che penetra di forza in un varco nella difesa avversaria.Il down termina nel momento in cui l'arbitro fischia. Ciò accade nei seguenti casi: un passaggio in avanti non viene ricevuto (passaggio incompleto); il giocatore con la palla viene bloccato o esce dalle linee laterali che delimitano il campo; la palla cade a terra e viene recuperata da un avversario.Se si superano le 10 yds, si usufruisce di altri quattro tentativi e così via fino al superamento della linea del goal e la conseguente realizzazione del touch down (meta) che vale 6 punti e che dà diritto ad una trasformazione da 1 punto (con un calcio piazzato che manda la palla tra due pali), oppure da 2 punti (con un'azione).Dopo un touch down, la partita riprende con un nuovo calcio d'inizio da parte della squadra che ha segnato

L'ATTACCO E' COMPOSTO DA:
QUARTERBACK
Il regista. Chiama i segnali, soprattutto lancia e distribuisce il pallone; occasionalmente corre con la palla.
HALFBACK
Il tuttofare della squadra. Corre, blocca, riceve, qualche volta lancia.
FULLBACK
Un runningback estremamente potente che si allinea dalla stessa parte del tight end e svolge il lavoro più duro. Deve essere un buon bloccatore ed un buon ricevitore. Il fillback e gli halfback in alcuni attacchi non vengono distinti. Vengono semplicemente definiti runningback.
WIDE RECEIVER
Normalmente i ricevitori più veloci della squadra. Essi si dispongono distaccati, vale a dire a diverse yards dagli uomini di linea.
CENTRO, GUARDIE E TACKLE
Sono questi cinque uomini - un centro, due guardie (destra e sinistra) che si schierano ai lati del centro, due tackle (destro e sinistro) che si schierano ai lati delle guardie - che formano la parte interna della linea offensiva. Hanno il delicato compito di proteggere il quarterback e di aprire i varchi nella difesa durante le corse dei runningback.
TIGHT END
Il tight end (che si dispone vicino al tackle) deve essere più grosso e più forte dei ricevitori. A causa del supplemento di potenza che aggiunge alla linea, il lato della formazione offensiva che comprende il tight end si chiama strongside (lato forte). Il lato senza il tight end si chiama weakside (lato debole).
Le difese si dispongono in conseguenza.
LA DIFESA E' COMPOSTA DA:
TACKLE E END
Vengono chiamati i front four (i quattro davanti) nella difesa 4-3 mostrata qui. Sono gli uomini più grossi della difesa perché i loro compiti comportano: 1) bloccare le azioni di corse; 2) bloccare il quarterback. Gli uomini della linea di difesa si schierano sulla linea di scrimmage ed hanno il permesso di utilizzare le mani contro i bloccatori avversari. Nella difesa 3-4 ci sono due end ed un giocatore centrale chiamato nose tackle; il quarto uomo della difesa viene rimpiazzato da un linebacker supplementare.
LINEBACKER
La versione difensiva del tuttofare. Deve bloccare le azioni di corsa e difendere contro i lanci, talvolta anche con incursioni nel territorio offensivo dette dog e blitz.
CORNERBACK, SAFETY
Vengono anche chiamati difensive back ed agiscono in quella zona della difesa definita secondary.Devono placcare corridori molto più grossi di loro e tuttavia devono possedere velocità per marcare i più veloci ricevitori. Effettuano anche i blitz.


TERMINI DEL GIOCO
PUNT Si effettua al quarto down, con l'intento di allontanare il più possibile la palla.
KICKOFF (calcio d'inizio) Con l'apposito sostegno: (T).
CALCIO PIAZZATO Con la palla sostenuta da un giocatore (holder). Solo per fieldgoal e trasformazioni.
END LINE (linea di fondo)ndica il limite posteriore di ogni end zone. E' situata 10 yards più indietro della goal line. I pali della porta sono sistemati al centro di ogni end line.
HASHMARK Gli hashmark sono quelle linee poste ad 1 yard di distanza l'una dall'altra e che vanno da un estremo all'altro del campo. Distano 70 piedi e 9 pollici (21,5 m) da ciascuna linea laterale. Vengono utilizzate dagli arbitri per sistemare la palla dell'inizio di una nuova azione.
NUMERI/LINEE DELLE YARDS Un campo NFL suddiviso da linee intervallate ogni 5 yards. I numeri appaiono ogni 10 yards. Dietro ogni numero (tranne quello delle 50 yards) c'è una freccia che punta in direzione della più vicina linea di goal.
LINEE LATERALI Le linee laterali limitano il campo di gioco. Il giocatore o la palla che le oltrepassano vengono considerati fuori gioco.
PANCHINELe panchine non possono avvicinarsi al campo più di 10 yards, e questo per proteggere i giocatori che eventualmente uscissero dalle linee laterali. Generalmente le panchine delle due squadre sono sistemate sui due lati opposti del campo, ma se la squadra di casa lo desidera entrambe le panchine possono essere sistemate sul medesimo lato del campo.
END ZONE (area di meta)La end zone è la fascia di un territorio in cui si segnano i punti. E' una larga area di 10 yards situata tra la linea di goal e la end line (linea di fondo).
GOAL LINE (linea di meta)La goal line è una striscia larga 8 pollici (19 cm), ovvero il doppio di ciascun'altra linea del campo. Per segnare un giocatore deve attraversare con la palla il piano ideale perpendicolare al terreno e passante per la goal line.